Corso accessibilità e abbattimento barriere architettoniche

€ 169 IVA esclusa

CREDITI FORMATIVI

16 CFP CNG 11 CFP CNPI 8 CFP CNPA 8 CFP CNAPPC 8 CFP CNI 8 CFP CHIMICI

Descrizione prodotto

All'interno del corso accessibilità e abbattimento barriere architettoniche hanno prestato la loro immagine alcuni tra i principali esponenti a livello nazionale ed internazionale in materia di Progettazione Accessibile e Universal Design.

Quando si parla di accessibilità e barriere architettoniche si fa riferimento alle seguenti norme: DM 236/89, legge 13/92, DPR 503/97. Proprio a causa di questo approccio tecnico al tema dell’accessibilità si da per acquisita l’abitudine di utilizzare il “simbolo dell’omino in carrozzina” dimenticando che l’accessibilità non deve essere riconosciuta solo a chi ha disabilità motorie ma anche alle disabilità sensoriali (vista e udito), inoltre ci sono le persone anziane che hanno bisogno di qualche attenzione in più e chi ha allergie o intolleranze alimentari o ambientali, ecc...

Il corso accessibilità e abbattimento barriere architettoniche offre uno scenario che rivoluziona il modo di pensare e di approcciarsi alla progettazione accessibile.

Il corso insegnerà a tecnici, imprenditori e a chi sta pensando di effettuare migliorie all'interno delle proprie strutture ricettive o in semplici abitazioni un nuovo punto di vista: quello di dedicare attenzione ai bisogni dei clienti, cittadini e utenti con disabilità permanenti o temporanee.

La disabilità, come spiegato all'interno del corso da Dino Angelaccio, è una delle caratteristiche della diversità umana, al pari del portare un paio di occhiali, dell’avere più o meno capelli, dell’essere magro o dell’essere grasso. Bisogna sempre ricordare che l’elemento principale su cui concentrare l’attenzione, nella realizzazione di qualsiasi progetto o opera, è la persona con i suoi bisogni, i suoi desideri e la sua cultura.

Acquisendo questa capacità si potrà garantire la realizzazione di interventi e/o servizi mirati a soddisfare i bisogni espressi dai clienti, con una migliore qualità prestazionale (di strutture, percorsi e servizi) che non si conformi a caratteristiche estetiche tipiche dell'ambiente ospedaliero.

Il corso accessibilità e abbattimento barriere architettoniche insegnerà a quali particolari bisogni dedicare più attenzione, come conoscere le esigenze dei propri clienti,  come sviluppare nuove proposte, nuove progettazioni e nuovi servizi che sappiano andare nella direzione di una qualità più lungimirante e una visione più olistica.

Troppo spesso vediamo bagni per disabili inutilizzabili o usati come ripostigli, servoscala inefficienti o malfunzionanti.

Dopo questo corso l’accessibilità non sarà più vista come un vincolo vessatorio di norme da rispettare ma come un vantaggio competitivo per accedere a nuove quote di mercato.

Verranno illustrate, con l’utilizzo di case history ed esempi concreti, tecniche di progettazione accessibile che permettono di realizzare l’accessibilità trasparente attraverso una visione nuova molto più vicina al Design come strumento per proporre soluzioni adeguate a soddisfare i bisogni di tutti.

Comitato tecnico e ringraziamenti

Il corso accessibilità e abbattimento barriere architettoniche ha avuto completa supervisione tecnico scientifica da parte di Roberto Vitali, co-fondatore e presidente di Village for all - V4A® il primo Marchio di Qualità Internazionale dell’Ospitalità Accessibile.

Grazie a persone come Dino, Elena, FaustoLeris, Mirco e Roberto abbiamo realizzato un corso unico, con una vita propria, che saprà innescare una scintilla di accessibilità nelle menti di tutti coloro che lo seguiranno.

Il corso accessibilità e abbattimento barriere architettoniche tratta i seguenti argomenti:

  • introduzione all'accessibilità;
  • accessibilità e progettazione multisensoriale;
  • Universal Design;
  • concetto di inclusione;
  • normativa nazionale ed europea in materia di accessibilità e abbattimento barriere architettoniche;
  • analisi delle esigenze connesse alle tipologie di disabilità, prassi e comportamenti;
  • trend di mercato dell'accessibilità;
  • turismo e attività commerciali accessibili;
  • ospitalità accessibile ed analisi dei bisogni;
  • metodologie di analisi delle strutture;
  • barriere alimentari, consigli pratici di progettazione;
  • comportamenti corretti e falsi miti;
  • acustica applicata all'accessibilità;
  • controllo del rumore e la sua mitigazione;
  • progettazione di accessi a locali pubblici e privati, marciapiedi, servizi igienico sanitari, arredi di attività commerciali, occupazione di suolo pubblico;
  • case history e soluzioni per eliminare le barriere architettoniche garantendo una accessibilità trasparente.

Il corso accessibilità e abbattimento barriere architettoniche è rivolto a tutte le figure professionali tecniche alle quali è demandato il difficile compito di progettare accessibile, inteso come soddisfare il maggior numero di bisogni delle persone in tutti i momenti della loro vita, e in tutte le tipologie di ambienti: da quello turistico-ricettivo, culturale, retail, shopping e abitativo.

Il corso, dato l’approccio culturale, metodologico ed esemplificativo, è utile anche a tutti coloro che sono titolari e dipendenti di attività commerciali, di attività turistico alberghiere, di realtà aziendali aperte al pubblico, di persone che devono progettare la loro abitazione e non analizzano necessità che potrebbero avere un domani.

Il corso accessibilità e abbattimento barriere architettoniche ha una durata complessiva di 8 ore.

Il corso è accreditato dal Consiglio Nazionale Geometri e Geometri Laureati e riconosce 16 crediti formativi CNG.

Il corso è accreditato dal Collegio Nazionale dei Periti Agrari e dei Periti Agrari Laureati e riconosce 8 crediti formativi CNPA.

Il corso riconosce 11 crediti formativi CNPI, agli iscritti dei Collegi Territoriali che hanno stipulato un accordo di collaborazione con TecnoAcademy, in relazione alla nuova Normativa Formazione Continua CNPI, valida dal 01/01/2017. Per gli iscritti ai Collegi Territoriali non convenzionati TecnoAcademy, è possibile richiedere l'accreditamento del corso come Apprendimento informale, ai sensi dell'Art. 2 comma r) del nuovo Regolamento CNPI e dell'Art. 5 comma 9. delle Linee guida sulla Formazione Continua. Si possono conseguire un massimo di 75 cfp nel quinquennio come Apprendimento informale.

Il corso è accreditato dal Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori e riconosce 8 crediti formativi CNAPPC.

Il corso è accreditato dal Consiglio Nazionale dei Chimici e riconosce 8 crediti formativi chimici.

Il corso è accreditato dal Consiglio Nazionale degli Ingegneri e riconosce 8 crediti formativi CNI.

Assistenza rapida

054 5199 0104

Desideri informazioni sul corso?

Ti contatteremo telefonicamente per darti tutte le informazioni sul funzionamento del corso, le modalità di svolgimento, le docenze accreditate e le convenzioni.

HAI BISOGNO DI INFORMAZIONI?